Perché è importante scegliere la frutta di stagione?

Mangiare la frutta ha tanti benefici, ma è importante che sia di stagione. Scopri di più

Collocata tra gli alimenti alla base della piramide della Dieta Mediterranea di cui abbiamo già parlato in un articolo precedente, le linee guida per la Sana Alimentazione Italiana e l'OMS raccomandano di consumare almeno 2-3 porzioni di frutta al giorno… Ma proprio tutta tutta?
Mangiare la frutta ha tanti benefici, ma è importante che sia di stagione.

La frutta consumata nel momento dell'anno in cui avviene la naturale maturazione è certamente più buona e offre il massimo delle sue caratteristiche qualitative rispetto a un frutto o a una verdura maturata al di fuori del proprio arco temporale ideale e/o in serra. Inoltre, la frutta di stagione cresce più forte in maniera naturale e subisce in misura minore gli attacchi di insetti e parassiti. La conseguenza è che avrà bisogno di meno pesticidi per arrivare ad una maturazione ottimale, e ciò rappresenta un vantaggio per noi e per tutte le api che ogni anno ne rimangono vittime.

Oltre che danneggiare gli insetti impollinatori come le api, la frutta non di stagione è un problema per l’ambiente perché implica che alcune varietà, comunemente reperibili sugli scaffali dei nostri supermercati, siano di importazione: prima di arrivare sulle nostre tavole dai loro paesi di origine fanno così lunghissimi viaggi attraversando in alcuni casi addirittura interi continenti. È quindi evidente che impatto ambientale abbiano i trasporti così di lungo raggio, soprattutto perché vengono utilizzati prevalentemente combustibili fossili, gli stessi impiegati per riscaldamento e illuminazione delle enormi serre, che sono altamente nocivi per l’ambiente.

Ora che conoscete tutti i vantaggi di mangiare frutta di stagione, eccovi un elenco mese per mese, di quello che vi aspetta per i prossimi mesi estivi.

Giugno:
Albicocche, Anguria, Banane, Ciliegie, Fichi, Fragole, Lamponi, Meloni, Mirtilli, Pesche, Ribes, Susine

Luglio:
Albicocche, Anguria, Banane, Ciliegie, Fichi, Lamponi, Meloni, Mirtilli, More, Pesche, Ribes, Susine

Agosto:
Albicocche, Anguria, Banane, Fichi, Lamponi, Mele, Meloni, Mirtilli, More, Pere, Pesche, Ribes, Susine, Uva

Settembre:
Banane, Fichi, Fichi d'India, Giuggiole, Lamponi, Melagrane, Mele, Mirtilli, Meloni, More, Pere, Pesche, Ribes, Susine, Uva 

Frutto della stagione per eccellenza? L'anguria!
È infatti il frutto con il maggior contenuto di acqua, quindi il suo consumo rappresenta un ottimo modo per reidratarsi dal caldo. Quindi… tante angurie per una bella estate!